Hotel Benessere Trentino (Fiera di Primiero)

Via Montegrappa 2 - 38054
Fiera di Primiero (TN)nelle Dolomiti del Trentino

Le malghe tipiche del Trentino
ad un passo dal cielo

Vuoi scoprire un luogo unico dove regna la pace della natura e il solo suono dei campanacci delle mucche? Scopri la malga. Le Tipiche Malghe del Primiero e del Trentino, un luogo dove tradizione e sapori si uniscono in un contesto naturale idilliaco.

Immerso tra prati, boschi e le vette dolomitiche per assaporare la cucina autentica della gente di montagna.

-

Cos’è una malga? Ecco la loro storia di queste affascinanti dimore tipiche delle Dolomiti

Camminando in montagna, tra i boschi e i pascoli del Trentino, è facile immergersi nei profumi incredibili e nella freschezza della natura circostanze, lasciandosi trasportare nella bellezza e genuinità di questi ambienti.

Più il bestiame, mucche pecore e capre, mangiano bene più il latte da loro prodotto sarà profumato e di qualità e di conseguenza anche i formaggi avranno un sapore ancora più fino e pregiato. Accadde perciò che, in passato, i pastori sentissero la necessità di trovare nuovi pascoli, più freschi e genuini.

Proprio per questa ragione nei periodi estivi le mucche vengono portate in quota.
La ricchezza floristica dei pascoli d'altura di queste valli ricche d'acqua consente di creare prodotti eccezionali. In questo periodo anche le attività di caseificazione si spostano a monte. Le famiglie si trasferiscono nelle baite e lavorano in loco, producendo prodotti naturali e dalle qualità ineguagliabili.
Spostare il bestiame in quota consentiva anche di lasciar respirare i pascoli più a valle e iniziare la fienagione così d'avere il nutrimento anche nei mesi più freddi.

Nacquero così, nei punti più favorevoli, oltre 500 malghe sperse in tutto il Trentino.

Solitamente la malga è composta dalla stalla dove avviene la mungitura del bestiame; ci sono poi i locali dove si produce il formaggio, il burro ed altri prodotti d'eccellenza, e poi c'è la casa, dove vive il malgaro e dove può essere adibito un piccolo ristorantino per gli ospiti.

Le più belle malghe tipiche in Primiero Trentino

Le malghe tipiche in Primiero sono davvero tante. Le puoi trovare incastonate in tutte le montagne che circondano la conca di San Martino e il Primiero.

Luoghi spettacolari ad un passo dal cielo. Raggiungibili a piedi con facili trekking, mediante escursioni più impegnative, in mountain bike, a cavallo…

Ecco l'elenco delle più belle malghe in Primiero Trentino che puoi trovare passeggiando tra le Pale di San Martino:

  • Malga Canali in Val Canali;
  • Malga Venegia in Val Venegia;
  • Malga Fossetta a Passo Cereda;
  • Malga Crel a San Martino di Castrozza;
  • Malga Pala a San Martino di Castrozza;
  • Malga Rolle a Passo Rolle;
  • Malga Juribello a Passo Rolle;

Il Botìro di Primiero di malga, un prodotto d’eccellenza presidio Slow Food

Una delle più grandi eccellenze del nostro territorio è la produzione del burro, in particolar modo del burro di malga, il Botìro.

Nel dialetto primierotto "botìro" significa appunto burro.

Un prodotto d'eccellenza già dai tempi della Serenissima dove il miglior burro in vendita nei mercati veneziani proveniva proprio dagli alpeggi del Primiero, tra le cime dolomitiche delle Pale di San Martino, e i pascoli del Lagorai. La qualità era di prim'ordine data dalla varietà floristica e la ricchezza d'acqua dei pascoli delle nostre vallate che per la meticolosa lavorazione.

Una tecnica tradizionale semplice ma che richiedeva particolare attenzione e competenza: ci sono delle tempistiche ben precise e dei procedimenti peculiari da seguire utilizzando la zangola, una tradizionale attrezzo rigorosamente in legno.

Storicamente, nelle numerose malghe del Primiero, la panna era quasi esclusivamente riservata alla produzione del burro, tanto che il formaggio, molto magro, era quasi un prodotto di residuo. Al temine dell'alpeggio, con il ritorno in paese, il burro prodotto in malga veniva conservato nelle cantine e, nel mese di dicembre, tolta la piccola porzione a disposizione per i valligiani, il prezioso burro prendeva la via di Venezia dove veniva smerciato dalla confraternita dei butirranti.

Nel corso del tempo, questa produzione tradizionale, era andata quasi completamente a perdersi. Rimaneva però forte e vivo il ricordo dell'eccezionale sapore del burro prodotto sugli alpeggi che oggi, grazie ad un Presidio Slow Food, ha ripreso ad essere regolarmente prodotto dal Caseifici odi Primiero.

Il botìro di malga di Primiero ha un intenso colore che varia dal giallo paglierino all'oro; il profumo è moderatamente aromatico, con note floreali ed erbacee vive. È di consistenza morbida e facilmente spalmabile.


Desideri provare altre esperienze da sogno? Scopri qui "I SUONI DELLE DOLOMITI". Vai invece qui se vuoi scoprire il programma delle attività estive oppure le esperienze invernali.


Preventivo senza impegno