LOG IN
+39 0439.64.24.1

Uomo e natura: la magia di un incontro sulle Dolomiti!

Incontro con la natura Hotel Mirabello

Il rapporto che intercorre tra uomo e natura può esser analizzato sotto diversi aspetti, tanti quanti sono i ruoli che la natura riveste nella sua continua relazione con l'uomo, benché nel corso degli ultimi decenni esso, grazie a comportamenti sconsiderati, le abbia arrecato numerosi danni ed abusato di molte sostanze che hanno causato inquinamento dell'ambiente consumando tutte le riserve e producendo enormi quantità di gas serra, principali responsabili dei cambiamenti climatici a livello globale.

Noi ci troviamo in uno degli ambienti più belli del nostro pianeta: in prossimità dell'arco alpino e più precisamente sulle Dolomiti. Nella veduta di questo meraviglioso panorama, dalla vista di questa maestose montagne che circondano il nostro albergo e si ergono davanti a noi quasi volessero proteggerci dal cielo, proprio qui, in questo luogo, ogni giorno ammiriamo questo paesaggio e riscopriamo l'infinita bellezza della natura.

-
Tra questi silenziosi boschi ed innevati pendii ci sentiamo quasi spettatori passivi nel corso di una liturgia in una cattedrale gotica, dove davanti a noi, al termine della navata centrale si ergono, imponenti e maestose, le Pale di San Martino.
Qui regna il silenzio, ottimo ingrediente per ritrovare l'equilibrio interiore ed il riposo, il tutto ovviamente coronato da aria fresca e pulita. E si, siamo proprio qui, sulle Dolomiti, montagne di bellezza straordinaria oltre che di grande interesse geologico; vero e proprio autentico paradiso per tutti coloro che amano la natura: escursionisti, alpinisti, sportivi ed esteti.

Sono l'ambiente naturale ancora preservato di molti animali selvatici e di una grande varietà di fiori e piante rare; montagne dichiarate Patrimonio Mondiale della Natura il 26 giugno 2009 dall'UNESCO, e pensare che “solo” 250 milioni di anni fa formavano un'immensa barriera corallina nell'antico mare di Tetide. Proprio in questi luoghi non possiamo pensare di separare l'uomo dalla natura, anzi è proprio il contrario, l'uomo è parte integrante della natura e qui è insita una distinzione tra il naturale e l'artificiale, facendo parte della natura anche tutto ciò che l'uomo ha costruito oppure solo modificato.
-
Come sosteneva Ugo Foscolo:
«La bellezza è una specie di armonia visibile che penetra soavemente nei cuori umani».

La natura con la sua bellezza riesce a riempirci il cuore, a farci sollevare lo spirito: quando poi si mostra a noi in tutta la sua bellezza, accecante come il bagliore del lampo, di una luce divina ultraterrena, capace di penetrarci in profondità, allora, e solo in quel momento, diventiamo attivi protagonisti di quella rappresentazione che risponde al nome di Creato.
Esiste nella nostra anima una facoltà corrispondente alla razionale bellezza di origine divina, e dunque sa riconoscerla: quasi essa pronunci questo giudizio commisurando la cosa bella all'idea di bellezza che è in lei, servendosi di questa idea come ci si serve di un regolo per giudicare se una linea è diritta. Ogni giorno, al risveglio, non ci stanchiamo mai di ammirare questo sublime paesaggio che la Natura ci offre, per questo ci piacerebbe condividerlo con voi.

-

Lascia un commento