LOG IN
+39 0439.64.24.1

I più bei sentieri di montagna in Trentino

Una vacanza in Trentino ben riuscita ha bisogno di diversi buoni ingredienti: un albergo in cui farsi coccolare, una giornata di pieno relax tra massaggi, piscine termali e sauna, i cibi tipici della tradizione regionale ed infine una sana immersione nelle Natura incontaminata trentina.

D'altronde è anche per questo che hai scelto questo posto! Le Montagne Trentini regalano panorami spettacolari, da gustare percorrendo innumerevoli sentieri tra i boschi e le vallate. Eccone un assaggio:

1.San Martino di Castrozza - Lago di Calaita, facile

Qui giochiamo in casa: la partenza è alla stazione degli autobus di Fiera di Primiero, dove una strada asfaltata costeggia il Torrente Cismon e devia poi verso località Prati di Navoi, tra soleggiati pascoli in fiore. Superati i prati e i rustici delle Osne, attraverso una mulattiera, ti ritroverai in un suggestivo sentiero nel bosco che sale regalandoti la vista panoramica sui paesini di Mezzano e Imer, fino a raggiungere il lago.
Invece di ripercorrere la stessa strada per tornare a Fiera di Primiero, puoi imboccare la pista ciclabile che costeggia il Torrente Cismon.

Ulteriori dettagli li trovi alla nostra pagina dedicata al Lago di Calaita

-

2. Laghi di Colbricon, facile

La breve e facilissima escursione che conduce ai suggestivi Laghi di Colbricon parte da Malga Rolle per svilupparsi fra la fitta foresta di conifere situata sul versante settentrionale delle cime Colbricon e Cavallazza. Il sentiero è perfettamente segnalato e ben battuto, Gli incantevoli laghetti si rivelano inoltre un punto panoramico d'eccezione, con ampie vedute sul Gruppo di Cima Bocche e sulle Pale di San Martino. L'escursione è particolarmente adatta a famiglie con bambini; il percorso è praticabile anche con passeggino cross.

Vuoi conoscere altri dettagli? Clicca qui

3.Trekking al Rifugio Velo della Madonna, medio

Si tratta di un'escursione di media difficoltà, dedicata a chi ha già un po' di dimestichezza con i sentieri escursionistici. Si parte da San Martino di Castrozza per arrivare al Rifugio Velo della Madonna, con quasi 1000 mt. Di dislivello.
Il sentiero è ben segnalato ma alcuni passaggi risultano esposti e quindi si raccomanda la massima attenzione in quei tratti.
Una volta giunti al rifugio potrai godere di un favoloso un ampio panorama sulla Valle del Cismon e sul Primiero.

Non perdere l'occasione per conoscere tutti i dettagli e clicca qui!


-